Strategie d’impresa: più facile con i software CRM

Strategie impresa facile con i software CRM

Oggi le strategie aziendali ottengono un maggiore impatto grazie ai software CRM. Stiamo parlando di programmi che permettono di organizzare in tempi brevissimi tutto ciò che riguarda i contatti con i clienti in un singolo database. Questi dati si possono così raccogliere, analizzare e condividere, sia tra gli addetti che si occupano delle vendite, sia tra coloro che invece si occupano della fase di assistenza post vendita.

Come sfruttare un CRM
Oggi sono disponibili diversi programmi di questo genere, a partire dai più complessi sistemi per i server aziendali, fino ai più snelli software utilizzabili anche sullo smartphone aziendale, come ad esempio avviene per Sellf CRM. Questo secondo caso è oggi il più diffuso, anche perché per molti addetti dei team di vendite la giornata lavorativa non si svolge alla scrivania in uffici, ma sul territorio, vicino ai clienti. Stiamo comunque parlando di software versatili e più o meno complessi, ognuno dei quali propone diverse soluzioni, a seconda delle richieste della singola attività. In linea generale un software di questo genere viene sfruttato soprattutto per mantenere traccia di tutti i contatti che si effettuano nei confronti di ogni singolo cliente: e-mail materiale promozionale, contatti telefonici, incontri con addetti dell’azienda e così via. Tutti questi dati, insieme con eventuali contratti o dati che riguardano i prodotti utilizzati o acquistati, sono riuniti in una singola cartella, in modo che per chiunque sia facile ottenere una panoramica dei rapporti con il cliente.

Aumentare le vendite
Non solo, i software CRM si possono sfruttare anche per valutare in un’area la presenza di potenziali futuri clienti. Il marketing opera anche attraverso lo studio dei possibili clienti presenti sul territorio e sull’organizzazione dei contatti con gli stessi. All’interno di un software CRM è possibile preparare un piano d’attacco, tenendo poi conto di tutti i contatti telefonici già attivati e di quelli ancora in divenire. In questo modo il singolo addetto non perderà mai il polso della situazione e avrà sotto controllo la sua attività quotidiana; non solo lui, ma anche il manager che organizza l’attività dell’intero team.

Confrontare, premiare, stimolare
Avere una base di dati che riguarda l’attività di rapporto con i clienti del personale di un tema vendite consente al manager di verificare l’attività di ogni addetto. Questo gli permette di capire dove ci possono essere degli intoppi, là dove invece il lavoro viene svolto nel modo migliore possibile. Questo consente anche di premiare chi sta effettuando un’attività al meglio delle sue possibilità, o di consigliare chi invece sta incontrando qualche problema. All’interno del database condiviso tra i vari addetti del team vendite non è obbligatorio rendere leggibili i dati da parte di chiunque, si possono selezionare diversi livelli, in modo da avere una visione più o meno ampia delle informazioni a seconda delle necessità. Certo è che riunire in un solo luogo tutti i dati che riguardano un cliente consente anche di snellire alcune procedure, soprattutto quando si tratta di trasferire il cliente tra diversi ambiti aziendali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *