Internet Smartphone e Tablet

Galaxy S8 Active la Samsung irrobustisce lo smartphone

Si avvicina il periodo dell’anno in cui di solito Samsung introduce una versione più del suo ultimo smartphone Galaxy S. E una nuova fuga di notizie dal Wireless Power Consortium rivela molto su ciò che riguarda il Samsung Galaxy S8 Active. In questo caso si tratta di una singola foto, ma l’immagine ci mostra tre cose fondamentali sull’S8 Active. In primo luogo, il display: il Galaxy S8 Active non sarà curvato bordi, come il normale S8 .

La grande domanda di quest’anno è proprio quella: Samsung cosa prevede dunque di fare per il display, in quanto il vetro curvo pare possa essere più suscettibile alla rottura e Samsung sembra aver deciso che l’opzione migliore è proprio quella di farne a meno. Al contrario, il nuovo S8 Active ha un aspetto appiattito ma mantiene gli angoli arrotondati del normale S8, rendendo la parte frontale del telefono un pò sulla linea del G6 di LG .

Samsung sembra aver fatto i bordi un po ‘più grandi sull’S8 active, in particolare sui lati. Ma nel complesso, la parte frontale del telefono sembra in linea di massima ricalcare il look del display dell’s8.

La seconda cosa è che questa foto dimostra che Samsung non inserisce pulsanti nuovi sulla parte anteriore del telefono. Questa non è necessariamente una grande sorpresa, ma può rendere il dispositivo un po ‘più difficile da gestire quando è bagnato, in quanto gli utenti fanno affidamento sul touchscreen.

E, infine, questa foto mostra un pò quello che Samsung sta facendo per rendere il telefono robusto. Tutti e quattro gli angoli sembrano siano stati rinforzati per assorbire gli urti anche per la caduta del telefono a terra; che tra l’altro assomiglia molto a quello che Samsung ha fatto in passato. Non si conoscono esattamente le dimensioni dello smartphone Galaxy S8 Active, ma i modelli più recenti sono mediamente sottili come il modello principale S8.

About the author

Redazione Giga

Redazione Giga

La redazione di Gigabitpc si occupa della stesura dei contenuti per la rivista online.

Add Comment

Click here to post a comment