WhatsApp fine delle trasmissioni per alcuni smartphone

WhatsApp fine delle trasmissioni per alcuni smartphone

Gli utenti dovranno aggiornare i loro telefoni almeno a iOS 9 e Android 4.1 o sistemi operativi più recenti. Le regole entreranno in vigore il 1 novembre.

WhatsApp ha pubblicato nuovi requisiti per i sistemi operativi degli smartphone. L’app non sarà disponibile su dispositivi con sistemi legacy: Android 4.0.4 e versioni precedenti e iOS 9 e versioni precedenti.

WhatsApp fine delle trasmissioni per alcuni smartphone

I nuovi requisiti entreranno in vigore il 1° novembre. WhatsApp invita gli utenti ad aggiornare il proprio smartphone in linea con i requisiti o a salvare la corrispondenza prima. I requisiti del dispositivo stabiliscono comunque che il telefono deve avere la capacità tecnica di ricevere messaggi SMS o chiamate, poiché ciò è necessario per la registrazione.

Il precedente aggiornamento della policy di WhatsApp è avvenuto all’inizio del 2021. Dal 1 gennaio, il messenger ha smesso di funzionare sui primi modelli di iPhone (quarta generazione e precedenti), che non possono essere aggiornati a iOS 9. I proprietari di modelli delle generazioni successive fino a iPhone 6S hanno bisogno di aggiornare il sistema operativo.

Inoltre, WhatsApp ha smesso di funzionare su dispositivi con Android 4.0.3 e versioni precedenti.

A gennaio, WhatsApp ha annunciato una modifica alla sua politica sulla privacy. Tra le altre cose, le nuove regole includevano una clausola che affermava che il messenger può trasferire dati al resto delle applicazioni Facbook.

Gli utenti dovevano confermare il loro accordo con le nuove regole, altrimenti venivano minacciati di disabilitare le funzioni principali. In particolare, la piattaforma ha confermato di bloccare chiamate e messaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *