Tesla, guida autonoma per tutte le auto

Da ottobre 2016 tutte le vetture Tesla avranno la possibilità della guida autonoma.

Elon Musk si è dato nuovamente da fare. Il proprietario della Tesla, la società delle vetture elettriche, l’uomo del futuro, ha messo in cantiere un hardware per tutte le nuove Tesla in produzione dal mese di ottobre, che permetterà la guida autonoma.

L’Hardware si avvarrà di ben otto telecamere in grado di scansionare un angolo di 360 gradi e fino a circa 250 metri di distanza.

Le informazioni comunque non sono solo visive, ma provengono anche da una serie di sonar, per la precisione dodici.

Gli ultrasuoni scandagliano l’ambiente circostante, e le informazioni sono incrociate con quelle delle telecamere.

Non solo: in aggiunta c’è pure un radar che consente di vedere anche attraverso la pioggia battente e la nebbia nonché, ovviamente, di notte.

Il computer di bordo elabora questi dati praticamente in tempo reale, operando la ricostruzione del mondo circostante in maniera estremamente precisa, e consentendo così la guida della macchina con la massima sicurezza possibile.

Anche se, ultimamente, qualche grave incidente per queste macchine a guida autonoma non è mancato negli Usa. Ma siamo agli inizi dell’avventura.

Sperando che però non si rompa nessun congegno elettronico, che immaginiamo possa costare più di un appartamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.