Terremoto, la propagazione delle onde sismiche in un video

Il video del terremoto su come si sono propagate le onde sismiche.

Le due scosse di terremoto di magnitudine 5.4 e 5.9 che hanno visto l’epicentro a Castelsantangelo sul Nera, sono state avvertite da milioni di persone.

Peraltro le scosse si ripetono, con maggiore o minore intensità, praticamente tutti i giorni.

Esiste adesso una splendida animazione video che è stata realizzata da Ingv, che spiega molto bene come sono andate le cose e come stanno andando.

Si è cominciato dalla scossa più forte. Dal sito dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia si spiega: “Le onde di colore blu indicano che il suolo si sta muovendo velocemente verso il basso, quelle di colore rosso indicano che il suolo si sta muovendo verso l’alto”.

“L’intensità di colore è maggiore per spostamenti verticali più veloci. Ogni secondo dell’animazione rappresenta un secondo in tempo reale. Sono rappresentati i primi 85 secondi a partire dall’origine dell’evento sismico. Non si tratta di un’animazione artistica, ma della soluzione delle equazioni che descrivono il processo di propagazione”.

“La velocità e l’ampiezza delle onde sismiche dipendono dalle caratteristiche della sorgente sismica, dal tipo di suolo che attraversano e anche dalla topografia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.