Sony trova file chiamato Anonymous

Da qualche giorno, se no settimana, si parla spesso degli attacchi indirizzati a Sony da degli hacker sconosciuti.
Ma oggi Kazuo Hirai, CEO di Sony, ha scritto a una commissione del Congresso americano che nei server di SOE (Sony Online Enternaiment) è stato trovato un file chiamato Anonymous il cui contenuto recita «We are Anonymous. We are Legion. We do not Forgive. We do not Forget. Expect Us»,


ovvero la firma dei comunicati del gruppo di hacker. È giunto inoltre un comunicato, il quale recita :

Le nostre indagini, tuttora in corso, relative ad intrusioni illegali nei sistemi di Sony Online Entertainment (“SOE”), hanno rilevato che uno o più hackers potrebbero avere ottenuto informazioni personali relative ai clienti presenti nei Sistemi SOE. Con la presente La informiamo che le informazioni personali da Lei forniteci in relazione al Suo account SOE potrebbero essere state sottratte da terzi nel corso di un attacco informatico. Le informazioni sottratte potrebbero includere, nella misura in cui Lei li abbia forniti, i seguenti dati: nome, indirizzo (città, provincia, CAP, Paese), indirizzo e-mail, sesso, data di nascita, numero telefonico, nome utente (login) e password criptata.

Desideriamo, inoltre, informare i clienti residenti al di fuori degli Stati Uniti del fatto che abbiamo rilevato un ulteriore furto di informazioni da un vecchio database del 2007, contenente circa 12.700 numeri e date di scadenza (ma non i codici di sicurezza) di carte di credito o debito di clienti non statunitensi. Sarà nostra cura informarne individualmente, senza indugio, i suddetti clienti.
Non risulta che il nostro database principale di carte di credito sia stato compromesso: si trova, infatti, in un ambiente completamente separato e sicuro.

In precedenza avevamo ritenuto che i dati dei clienti SOE non fossero inclusi tra quelli trafugati nel corso degli attacchi informatici contro la Società, ma in data 1° maggio u.s. abbiamo concluso che potrebbero essere state trafugate informazioni sugli account SOE, e pertanto La informiamo al riguardo con la massima celerità possibile.

Ci scusiamo degli inconvenienti provocati dall’attacco, e di conseguenza, abbiamo:
1. temporaneamente disattivato tutti i servizi giochi SOE;
2. affidato l’incarico di condurre un’indagine approfondita e completa sull’accaduto ad una rinomata società di sicurezza esterna;
3. adottato rapidamente misure volte ad aumentare la sicurezza e a rafforzare l’infrastruttura della nostra rete, al fine di fornire una maggiore protezione alle Sue informazioni personali.

Apprezziamo molto la Sua pazienza, la Sua comprensione e la Sua buona fede mentre svolgiamo tutte le fasi necessarie per risolvere questi problemi con il massimo della rapidità e dell’efficienza possibile. Per Sua protezione, La incoraggiamo a guardarsi, in modo particolare, da possibili raggiri tramite e-mail, telefono e posta cartacea, che Le richiedano informazioni personali o riservate. Sony non si metterà in contatto con Lei in alcun modo, neanche via e-mail, per chiederle il numero della Sua carta di credito, il codice fiscale o altre informazioni di identificazione a carattere personale. Nel caso ricevesse richieste di informazioni di questo genere, Le assicuriamo che non provengono da Sony. Nel momento in cui i servizi di SOE saranno pienamente ripristinati, Le raccomandiamo vivamente di accedere e di cambiare la Sua password. Le consigliamo, inoltre, di cambiare il Suo nome account e/o la password per i giochi SOE o Station nel caso li utilizzi per servizi o account non correlati.

Per proteggersi contro possibili furti di identità o altre perdite finanziarie, La incoraggiamo a rimanere vigile, ad esaminare attentamente gli estratti conti e a monitorare le Sue relazioni creditizie.
Siamo impegnati ad aiutare i nostri clienti a proteggere i propri dati personali, e presenteremo agli utenti un’offerta aggiuntiva per assisterli nell’iscrizione a servizi di protezione contro il furto dell’identità personale e/o a programmi simili. L’implementazione sarà effettuata a livello locale e quanto prima saranno disponibili ulteriori dettagli nelle regioni in cui questi programmi sono utilizzati comunemente.

La ringraziamo per la pazienza dimostrata mentre stiamo completando, le indagini su questo incidente, e siamo spiacenti per qualsiasi inconveniente da Lei subito. I nostri team stanno lavorando senza sosta per risolvere la questione, e i servizi saranno ripristinati non appena possibile. Sony attribuisce la massima importanza alla protezione delle informazioni e continuerà a lavorare per assicurare l’adozione di misure aggiuntive per la protezione delle informazioni di identificazione personale. L’offerta ai nostri clienti di servizi di intrattenimento sicuri e di qualità è la nostra priorità assoluta. Nel caso avesse ulteriori domande da rivolgerci, La preghiamo di contattarci al numero (+39 026 943 0728).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.