Google, 900 milioni per trasformare Italia in digitale

Google 900 milioni per trasformare Italia in digitale

Rispetto a moltissimi paesi nel mondo, l’Italia è ancora poco “digitale”: moltissimi servizi non sono ancora erogati senza la presenza fisica dei fruitori, senza contare che tra le varie fasce della popolazione c’è un forte gap di competenze ed accesso agli strumenti.

Una situazione che va necessariamente cambiata, e lo si farà anche grazie all’aiuto di Google, che in special modo vuole aiutare piccole e medie aziende.

“Italia in digitale” è infatti proprio un nuovo programma dedicato alle piccole e medie imprese che prevede un investimento importante da parte di Big G.

Ad annunciarlo è il Ceo di Alphabet in persona, Sundar Pichai: «Google – ha scritto Pichai in un post ufficiale sul blog dell’azienda californiana – è orgogliosa di essere partner della ripresa economica dell’Italia. Per aiutare a trasformare le aziende italiane grandi e piccole, investiremo oltre 900 milioni di dollari in 5 anni, che includono l’apertura delle due Google Cloud Region in partnership con TIM».

Questo nuovo progetto, aggiunge la società, “trae forza dal successo di iniziative come Crescere in Digitale e Google Digital Training, che negli ultimi cinque anni hanno aiutato 500mila persone a ottenere le competenze digitali necessarie per rilanciare un’attività o migliorare la propria carriera lavorativa. Con questo nuovo impegno, Google intende ora aiutare altre 700mila persone e piccole e medie imprese a digitalizzarsi, con l’obiettivo di portare il numero complessivo a oltre 1 milione per la fine del 2021”.

Inoltre, Google.org metterà a disposizione un grant di 1 milione di euro a Unioncamere, l’Unione italiana delle Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura, al fine di fornire un supporto concreto alle imprese fortemente provate dalla crisi. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *