Apple svela i suoi nuovi melafonini

Apple svela i suoi nuovi melafonini

Niente più prime pagine di tutti i giornali mondiali, niente più lunghi servizi nei tg per annunciare le incredibili novità in arrivo, ma nelle scorse ore Apple ha annunciato la nuova famiglia di iPhone del 2019, composta da iPhone 11, che in pratica è l’evoluzione di iPhone Xr, iPhone 11 Pro e 11 Pro Max, che vanno a sostituire iPhone Xs e Xs Max.

Un annuncio che non ha fatto che confermare tutte le indiscrezioni emerse in questi lunghi mesi di attesa, deludendo chi si aspettava dei cambiamenti e delle evoluzioni eccezionali, che fattivamente non sono arrivati, nonostante si tratta comunque di veri gioiellini tecnologici.

La prima delusione è arrivata a livello estetico: a parte qualche leggera modifica nei materiali, un colore nuovo e la fotocamera più imponente, infatti, il concept è quello di due anni fa, dell’iphone 2017. 

Dentro però sono fatti di tutt’altro hardware, molto più potente e con funzionalità fotografiche eccezionali, che al momento hanno ben pochi rivali sul mercato.

La fotografia raggiunge un livello Pro grazie al lavoro di tre lenti, oltre al grandangolo (che ne amplia le inquadrature) e a un processore potenziato (A13 Bionic) per elaborare i risultati.

La ‘magia’ interna si chiama Deep Fusion ed è il sistema basato sul machine learning in grado di tradurre i tre scatti simultanei delle lenti in una sola immagine, senza perdere definizione e tenendo sotto controllo i riflessi di luce sul soggetto. 

Inoltre, un maggior quantitativo di RAM nella gamma “Pro”, un chip potenziato ed una serie di intelligenti soluzioni software per rendere più intuitiva la gestione dell’interfaccia dovrebbero rendere il contatto tra utente e app più facile, veloce e piacevole. 

Alcune innovazioni che i rumors davano per scontate, come la carica wireless inversa o nuove tecnologie di sblocco haptic touch, non si sono invece viste, come anche la connessione 5G rimandata al 2020.

Sul mercato, iPhone 11 potrà essere scelto nella versione da 64GB, 128GB e 256GB a differenza di iPhone 11 Pro e Pro Max che invece saranno prodotti con taglio da 64GB, 256GB e 512GB.

A seconda della versione si va da un minimo di 839 euro per l’iPhone 11 ad un massimo di 1689 per iPhone 11 Pro Max nella versione 512GB.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *