Apple, di nuovo problemi con le tastiere dei suoi Mac

Apple di nuovo problemi con le tastiere dei suoi Mac

Quando si acquista un prodotto di casa Apple si sa bene che si deve sborsare un certo budget, non certo alla portata di tutti, ma allo stesso tempo si acquista un prodotto avanzato, iper tecnologico, tecnicamente “perfetto”.

O quasi, perché Apple non riesce a mettere a punto una soluzione per risolvere le problematiche della tastiera del suo MacBook, che a quanto pare si sono ripresentati anche negli ultimi modelli.
Nello specifico, i meccanismi di attuazione a farfalla dei tasti, che nella prima generazione lanciata nel 2016 era praticamente inutilizzabile, ha subito costanti aggiornamenti e miglioramenti, ma arrivati alla terza generazione ancora i problemi non sono stati risolti.

Anche questa volta il meccanismo che fa funzionare i tasti si inceppa, a causa dell’usura e della polvere, complicando la normale digitazione dei caratteri.

“Sappiamo che un numero limitato di utenti ha problemi con le tastiere butterfly di terza generazione, e ci scusiamo per questo. La stragrande maggioranza dei clienti di MacBook sta invece avendo un’esperienza positiva con la nuova tastiera”, ha ammesso l’azienda, che naturalmente ha offerto assistenza a chi riscontrasse problemi.

Del resto si parte da 1.549 euro per acquistare un portatile della mela morsicata ed anche un problema “trascurabile” assume quindi rilevanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *