Windows è facoltativo secondo Mark Shuttleworth

Secondo Mark Shuttleworth, una delle principali figure di Canonical, il sistema operativo Windows nei desktop aziendali è facoltativo, anzi per la precisione ha fatto sapere, tramite il suo blog, la sua opinione: “Nell’ultimo anno c’è stato un cambiamento notevole nel modo in cui negozi IT hanno iniziato a pensare ai loro desktop aziendali. Improvvisamente, Windows è facoltativo, o almeno può essere gestito e fornito come servizio a qualsiasi altra piattaforma, in modo da non dover più essere la piattaforma del client.

In parte, ciò è successo perché molto si è spostato al web ed anche perché la virtualizzazione è diventata così brava da permettere alla gente di avere applicazioni desktop (ed interi sistemi desktop) attraverso la rete. E’ anche in funzione del successo di altre piattaforme non Windows, come IOS, che molte IT hanno iniziato a pensare in in termini di standard per l’interoperabilità piuttosto che ad applicazioni standard”. “Una migrazione da Windows a Ubuntu è ancora un progetto che richiede un sacco di pianificazione, analisi e duro lavoro.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.