Samsung Galaxy S11 promette enormi miglioramenti delle prestazioni rispetto a S10

Samsung Galaxy S11 promette enormi miglioramenti delle prestazioni rispetto a S10

Le indiscrezioni sul nuovo Samsung Galaxy S11 continuano ad inondare il web e rivelano alcuni importanti dettagli dei dispositivi. Saranno alimentati da Exynos 9830 e Snapdragon 865, e sarà presente l’archiviazione UFS 3.0 e la RAM LPDDR5.

Alcuni giorni fa, è stato rivelato che Samsung aveva finalizzato la maggior parte degli elementi di design e hardware dei prossimi telefoni Galaxy S11 e che eravamo entrati nella stagione “finale”. Oggi, ci sono ancora nuove informazioni sul Galaxy 11.

Samsung ha recentemente rilasciato la One UI 2.0 beta per i telefoni Galaxy S10. Questo è lo stesso software che sarà presente sul Galaxy S11, quindi ci saranno sempre riferimenti ai prossimi flagship nel codice. Nel codice sono presenti righe che menzionano in modo specifico Exynos 9830, SDM8250, 

Il Galaxy S10 e il Note 10 erano alimentati rispettivamente da Exynos 9820 ed Exynos 9825 , e il prossimo SoC in quella serie dovrebbe essere Exynos 9830. Ci sono state segnalazioni che il Exynos 990, appena rilasciato, potrebbe essere il SoC di punta di prossima generazione di Samsung ma sembra sempre più improbabile.

Lo Snapdragon 855 aveva la designazione interna di “SDM8150”, quindi l’SDM8250 elencato qui può essere considerato il prossimo Snapdragon 865.

Secondo GSMArena, il Galaxy S11 includerà anche l’archiviazione UFS 3.0 e la RAM LPDDR5. L’S10 presentava l’archiviazione UFS 2.1 e la RAM LPDDR4X e offre circa la metà della velocità di trasmissione dati delle nuove tecnologie. Questo mette l’S11 sulla buona strada per essere molto più veloce dell’S10.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *