PSN: Primi utenti truffati

Rory Spreckley, utente PlayStation Network di Adelaide, è il primo ad essere cascato nella trappola degli hacker che qualche giorno fà colpirono il PSN. Spreckley, infatti, si è visto sottrarre 2000 dollari dal conto corrente bancario.
Questa è la prova che gli hacker sono davvero in possesso dei dati di tutti gli utenti trafugati, in pericolo sopratutto i 2,2milioni di account che sono contenuti nel database attualmente in vendita. Avevamo già parlato di ciò, i colpevoli hanno messo in vendita tramite alcuni forum un database (prezzo base d’ asta 100mila dollari) contenente 2,2milioni di dati (nick, password, carte di credito, email) di utenti del PSN.

Alcuni casi si stanno verificando anche in Europa, ma non sono ancora confermati.
In totale ricordiamo che i dati trafugati sono stati ben di 77milioni di account, il pericolo ora è dietro l’ angolo. Se non volete vedervi anche voi un conto corrente con -2000 (o più) euro/dollari bloccate subito le carte e avvisate la banca. Utili consigli si trovano sicuramente anche online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *