PSN: Ex dipendenti tra gli hacker

Una voce non ufficiale fa sapere che tra gli hacker che hanno effettuato l’ attacco a Sony ci sarebbero 205 dipendenti licenziati a Marzo. La notizia non è ancora certa ma se così fosse queste persone


rischierebbero una grande sanzione più, ovviamente, qualche anno di carcere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *