PSN ancora bloccato

Il PSN della famosa Sony è ancora bloccato da Mercoledì, tutto in seguito all’ attacco hacker che evidentemente ha portato danni considerevoli alla Sony. I tecnici di Sony hanno riferito che lavorano giorno e notte per ripristinare il portale, alcune voci dicono addirittura che il portale verrà ripristinato entro oggi in Giappone ed entro domani negli USA e in Europa.

Questo attacco però, oltre al PSN, riguarda anche Qriocity, il servizio di video e musica on-demand.
Si pensa ad un attacco hacker per “rivendicare” il famoso ventenne Geohot, creatore dell’ hacking alla PS3. In pratica scoprì che grazie ad un Kernel Linux era possibile assumere il pieno controllo della console, ovviamente questo ha fatto infuriare Sony che, tramite avvocati, ha obbligato Geohot a tenersi lontano da apparecchi Sony. Ovviamente questo ha fatto infuriare i “colleghi” del giovane ragazzo ed appunto si pensa che si siano vendicati tramite l’ attacco al PSN.
Microsoft ha subito preparato un metodo con cui accappararsi quella parte di utenti che sarebbero rimasti a giocare nel periodo delle festività. Ovvero, ha aperto per due giorni gratis le versioni Gold del proprio network, tale “operazione” l’ hanno chiamata Xbox Nation.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *