Polizia scopre truffa informatica

Oggi è stata scoperta, dalla polizia postale, una truffa che blocca il pc tramite un trojan e ti spinge a chiamare un numero per ottenere il codice di sblocco. Il trojan si chiama Ransomware ed è già noto alla polizia per aver già colpito con le vecchie versioni.
La polizia spiega: “Questo tipo di malware quando colpisce le vittime ne impedisce l’utilizzo del pc per poi richiedere un codice di sblocco, ottenibile collegandosi a


siti che richiedono l’acquisto di beni o servizi a pagamento, realizzando una vera e propria estorsione”, continua poi : “Ma se la vittima dovesse telefonare al numero visualizzato nel messaggio spenderebbe 1,75 euro al minuto e non riceverebbe alcun codice, ma verrebbe semplicemente reindirizzato ad un altro servizio telefonico a pagamento”.
La truffa è stata attuata in Italia, Belgio, Austria e Svizzera, le cui autorità sono già state avvertite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.