Oltre un milione di componenti falsi cinesi trovati in aerei, navi emissili americani

Ogni volta che vedo i veicoli militari statunitensi o attrezzature, sembrano essere sempre mantenuti in buone condizioni da un team dedicato di ingegneri. Ma la capacità di una macchina di funzionare va oltre la bellezza esteriore, ed è più sui componenti all’interno. Ecco perché i risultati del Senato dell’ US Senate Armed Services Committee sono un po’ preoccupanti. Dopo aver effettuato una parziale revisione di difesa della catena di fornitura, il Comitato ha scoperto un eccesso di un milione di componenti elettronici falsi attualmente installati in aerei americani militari, navi, elicotteri e sistemi d’arma. La maggior parte di quelle parti vengono contrabbandati dalla Cina. Questo è un problema serio, i componenti sono stati trovati installati in un Boeing CH-46 Sea Knight, nel Theatre High-Altitude Area Defense (THAAD) system e nel Lockheed Martin C-130U “Super Hercules”… per citarne solo alcuni. Ricordate, questa è solo una revisione parziale, ossia la situazione potrebbe essere molto peggiore.

Componenti destinati per le attrezzature militari nella maggior parte dei casi devono essere realizzati secondo gli standard più elevati per poter funzionare correttamente in condizioni ostili. Tuttavia, molti di questi pezzi contraffatti sono componenti rigenerati, presi da altri sistemi elettronici, e sembrano per aspetto e funzionalità simili alle versioni militari originali. Quando si parla di missili e veicoli con lo scopo di trasportare e proteggere grandi gruppi di soldati, questo non è accettabile. Il problema è difficile da affrontare a causa del fatto che il Pentagono acquista componenti standard facilmente reperibili sul mercato per risparmiare sui costi, e la maggior parte dell’elettronica di produzione è gestito da società in Cina. Ma con vite a rischio, e gli incidenti registrati a causa dell’utilizzo di questi componenti nel corso degli ultimi anni, qualcosa deve essere fatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.