Mancano due giorni all’enorme asteroide 7335

Mancano due giorni a enorme asteroide 7335

La Nasa, e più precisamente il centro studi degli oggetti che si approssimano alla Terra, ha annunciato che il 27 maggio un asteroide quattro volte più grande dell’Empire State Building sorvolerà il nostro pianeta.

Ovviamente il nostro pianeta non ha nulla da temere anche se è stato classificato dall’agenzia statunitense come “potenzialmente pericoloso“.

Gli asteroidi che volano vicino al nostro pianeta non sono niente di insolito, perché la NASA traccia ogni anno circa 29.000 oggetti vicini alla Terra: il termine NEO (oggetto vicino alla Terra) copre tutti gli oggetti astronomici che volano entro 48 milioni di chilometri dall’orbita del nostro pianeta.

La maggior parte di loro sono piccoli, ma 7335 (1989 JA) , perché questo era il nome dell’oggetto che si avvicinerà alla Terra il 27 maggio, si distingue molto per le sue dimensioni.

L’asteroide in questione è più grande del 99% degli oggetti vicini alla Terra conosciuti, perché il suo diametro è anche di 1,8 chilometri.

Secondo la NASA, l’asteroide non dovrebbe rappresentare una minaccia maggiore per noi, ma tenendo conto della distanza di volo relativamente breve, ovvero 4 milioni di chilometri (quasi 10 volte la distanza tra la Terra e la Luna) e delle sue dimensioni, lo ha classificato come “potenzialmente pericoloso“.

Ciò significa che potrebbe causare enormi danni al nostro pianeta se la sua orbita cambiasse e l’asteroide colpisse la Terra. Vale la pena ricordare che le ultime ricerche che utilizzano avanzate simulazioni al computer mostrano che anche un asteroide con un diametro di 1 km potrebbe avere effetti catastrofici sulla vita sul nostro pianeta se dovesse atterrare.

7335 (1989 JA), tuttavia, molto probabilmente passerà ad una distanza di sicurezza e ad una velocità impressionante di 76.000 chilometri orari.

Si tratta qui del cosiddetto asteroide del gruppo Apollo, che si riferisce agli oggetti in orbita attorno al Sole, che attraversano ciclicamente l’orbita della Terra, e talvolta anche Venere e Mercurio (a fine 2020 questa categoria comprende oltre 13.000 oggetti).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *