MacBook Pro e MacBooK Air, i nuovi dispositivi rivoluzionari di Apple

Apple riserva sempre nuove sorprese, sarà così anche per i prossimi dispositivi Mac che arriveranno a breve sul mercato, ma vediamo in dettaglio di cosa si tratta e quali saranno le caratteristiche tecniche.

Nel mese di ottobre dovrebbero arrivare MacBook Pro e MacBooK Air: i dispositivi rivoluzionari targati Apple.

Perché rivoluzionari? Perché a quanto pare ci sarà un cambiamento radicale dei due Mac

La gamma di Apple MacBook Pro e MacBook Air non e aggiornata da più di un anno, perciò è attesa una “rinfrescata” importante per entrambi i modelli.

Per Rhoda Alexander, Director Tablet e Notebook PC presso IHS Markit Technology I due dispositivi saranno presentati entro il mese di ottobre.

Secondo il Director la produzione dei due modelli è partita già nel secondo trimestre dell’anno ma i tempi di rilascio dei nuovi dispositivi sono collegati al nuovo aggiornamento macOS 10.12.1.

Se si considerano le date sia di inizio produzione, sia del lancio previsto per ottobre, è facile presumere che per i processori la scelta dell’Apple sia caduta sugli Sky Lake.

E’ molto improbabile, infatti, che sia introdotti i nuovi Kaby Lake visto che sono stati presentati solo quest’estate.

Secondo Daniel Matt, un altro analista, l’azienda di Cupertino potrebbe anche aver deciso di optare per AMD con i relativi ultimi processori grafici della stessa azienda, questo per garantire dispositivi dotati di GPU adatti all’aggiornamento.

In ogni caso, è certo che ci saranno nuovi processori. Inoltre troveremo porte USB-C, l’integrazione del Touch-ID, la barra OLED collocata nella parte alta della tastiera nei MacBook Pro. In più entrambi i dispositivi dovrebbero sfoggiare un nuovo design, saranno più leggeri e mostreranno un profilo più sottile.

Insomma, i rumors son davvero tanti e la curiosità cresce. Di una cosa però si ha la certezza assoluta: i nuovi MacBook Pro e MacBooK Air saranno davvero dispositivi rivoluzionari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.