Itunes Match finalmente fa la sua comparsa

Quando Steve Jobs ha annunciato iCloud i primi di Giugno, una delle grandi caratteristiche era ITunes Match. Era l’unico componente di iCloud ad affrontare direttamente le radici musicali di iTunes. Ma quando iOS 5 ha portato al lancio ufficiale di iCloud il mese scorso, iTunes Match è stato lasciato fuori per motivi sconosciuti. Il servizio è ora disponibile con l’aggiornamento 10.5.1 di iTunes. Ci sono alcune differenze chiave tra iTunes Match e altre opzioni cloud per la musica. Come i rivale Amazon MP3 e Google Music beta, il servizio di Apple ti permette di archiviare la tua intera collezione su cloud. Ma mentre i servizi concorrenti richiedono di caricare ogni canzone sui loro server (un processo lungo una settimana per alcuni), iTunes Match esegue semplicemente la scansione della tua raccolta e istantaneamente fa corrispondere i file esistenti al tuo account. Sarà interessante vedere come iTunes Match catturerà gli appassionati di musica. L’ultimo anno ha visto crescere l’interesse sella sottoscrizione di servizi come Spotify, Rdio, Rhapsody e Grooveshark. Mentre questi servizi in genere costano più di iTunes Match. Una cosa che ha generato perplessità su iTunes Match è che non può distinguere la musica pirata da quella ottenuta legalmente dall’utente. Apple per risolvere questo problema ha deciso di bloccare coloro che hanno librerie con più di 25000 canzoni che non sono state acquistati tramite Apple.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.