iPhone 7, il declino è già arrivato?

Inesorabili le previsioni di Ming-Chi Kuo di KGI Securities che vede iPhone 7 già arrivato al capolinea.

Davvero è in declino lo smartphone di Apple presentato al Bill Graham Civic Auditorum di San Francisco appena il 7 settembre scorso?

Ming-Chi Kuo non ha dubbi in merito: iPhone 7 è destinato a un repentino e inesorabile declino. La notizia si legge si MacRumors.com.

Ma perché l’analista di KGI Secutities fa questa nera previsione? In fondo stiamo parlando del dispositivo che l’AD Tim Cook in persona ha definito: “il più avanzato mai realizzato”; “il migliore di sempre”.

Stiamo parlando dello smartphone che ha fatto registrare il sold out nelle prevendite in tempi da record.

Ma a quanto pare, il problema è questo: dopo queste prevendite alle stelle, si è registrato un calo sensibile di vendite.

Ora, secondo Ming-Chi Kuo la domanda pare essersi saturata, tanto che già dal mese di aprile le spedizioni saranno ridimensionate.

Sembra che anche i fornitori abbiano un calo delle richieste compreso tra i 5 e il 15 %: questo significherebbe un calo delle spedizioni di circa 5 milioni di unità.

Perché un calo così precipitoso delle vendite dell’iPhone 7? Forse perché questo device non ha portato con sé nulla di nuovo: in fondo non c’è stata, come annunciato, una differenza netta rispetto al modello di precedente generazione.

Se a questo si aggiunge che iPhone 7 Plus ha visto aumentare le proprie richieste perché ritenuto più interessante anche per la presenza della doppia fotocamera, ci si rende conto che probabilmente l’analista non ha tutti i torti: forse iPhone 7 sta davvero per arrivare al capolinea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.