Gli Anonymous attaccano la polizia italiana

Il gruppo di hacker Anonymous ha dichiarato di aver attaccato il sito della polizia postale italiana, successivamente hanno postato sul loro blog questo comunicato:

 

“Questo è un richiamo anche per l’attacco diretto ai nostri amici di Anonymous che nei giorni scorsi sono stati arrestati sia in Italia, che in Europa e negli Stati Uniti”.

Insieme al comunicato hanno aggiunto anche 8Mb si dati, di documenti, tra Italia, Russia, Australia, Egitto, Bielorussia e Ucraina.

 

anonymous

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.