Guide

File multimediali: come convertili in diversi formati

Non sempre chi fa un utilizzo diffuso dei file multimediali è in grado di elaborarli in maniera corretta. A volte basta un semplice e piccolo problema per renderci impossibile l’utilizzo di un file. Uno di questi classici problemi è l’estensione dei file: se non sono del formato corretto non potremo utilizzarli su tutti i dispositivi, rendendone la fruizione molto complicata. Per poter trasformare qualsiasi file multimediale nel formato che desideriamo possiamo utilizzare un programma Video Converter, come quello di cui potete apprezzare la guida qui.

Cosa si intende per conversione dei file
Forse non tutti gli utilizzatori di computer lo sanno, ma ogni file è codificato in un particolare formato. Alcuni di questi formati li conosciamo assai bene, come ad esempio il formato .txt per i file di testo, o .jpg per i file immagine. Per ogni tipologia di file, testo, immagine, filmato, musica e così via, sono disponibili diversi formati, la cui individuazione è semplice ,e, nello specifico, può essere associata ad alcuni particolari programmi di creazione di suddetti file. Non tutti i dispositivi sono ni grado di leggere qualsiasi tipo di formato di file. Si pensi ad esempio ai classici file MP4, formato molto utilizzato per i file video di ogni tipo. Questo formato però purtroppo non sempre è leggibile da tutti i modelli di lettore DVD, per questo motivo a volte conviene trasformare un file MP4 in AVI, o in ulteriore formato.

Come agire
L’unico modo con cui si può trasformare un file MP4 in AVI, e viceversa, consiste nell’avere a disposizione n video converter. Si tratta di un programma di facile utilizzazione, adatto anche a chi non ha grande dimestichezza con i computer e il loro criptico linguaggio. Per convertire il file in questione sarà necessario installare il programma di Video Converter, per poi aprirlo e aggiungere il file da convertire alla galleria del programma stesso. Dopo aver selezionato uno dei file nella galleria è necessario decidere in che formato trasformarlo, da un elenco in genere a tendina, che consente una rapida scelta, in pochissimi click. A questo punto avvieremo la conversione, salvando una copia del file nel nuovo formato. Tale operazione è ripetibile tutte le volte che lo si desidera e si può realizzare in tutti i formati supportati dal programma che abbiamo installato.

Diversi programmi per lo stesso compito
Esistono vari programmi che permettono di modificare l’estensione di un file, ma non sono tutti uguali tra loro. Tra due programmi possono variare diversi parametri, come ad esempio il numero e tipo di estensioni supportate. Inoltre alcuni programmi permettono anche di preparare file appositamente sistemati per l’uso su dispositivi mobili, o anche di migliorare la qualità dei video da convertire, così come di effettuare il montaggio di più video o la regolazione dell’audio tra diversi spezzoni, in modo da ottenere un volume regolare  e costante per l’intero file ottenuto. Oltre a questo i migliori Video Converter consentono di convertire a piacimento l’estensione di un file, senza perdere in alcun modo in qualità.

About the author

Redazione Giga

Redazione Giga

La redazione di Gigabitpc si occupa della stesura dei contenuti per la rivista online.

Add Comment

Click here to post a comment