EEF si batte per rendere legale il jailbreak

L’era digitale è molto simile al Selvaggio West. I legislatori ed i giudici hanno passato gli ultimi dieci anni a rimescolare ed interpretare una normativa adeguata per questa nuova frontiera elettronica. Una delle particolari leggi frutto di queste riflessioni è quella che pone come illegale il jailbreak. La Electronic Frontier Foundation (EEF) vuole cambiare questo: ha chiesto al Copyright Office degli Stati Uniti di rendere universalmente accettabile dalla legge il jailbreak.La legge permette ad Apple di invalidare la garanzia di un dispositivo su cui è stato effettuato il jailbreak, rifiutandosi di ripararlo. LA EEF ha già vinto la sua battaglia contro Apple che non può più opporsi se il dispositivo è stato sottoposto a jailbreak (solo negli Stati Uniti). Questo in via teorica perché Apple può anche non accettare in garanzia il dispositivo. EEF sta cercando di rendere legale il jailbreak per tutti i dispositivi dagli smartphone, ai tablet alle console.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *