Come evitare di surriscaldare lo smartphone con questo caldo

Come evitare di surriscaldare lo smartphone con questo caldo

Come per gli esseri umani anche i dispositivi elettronici come smartphone, tablet, computer o console stanno soffrendo queste ondate di caldo a ripetizione.

Rallentamenti, maggiore durata della batteria, schermo meno reattivo, ecco alcuni consigli per evitare surriscaldamenti o guasti in caso di temperature elevate.

Gli iPhone come gli smartphone Android devono essere mantenuti a una temperatura inferiore a 35 gradi per funzionare in modo ottimale. Questo è indicato dai siti di Apple o Samsung in particolare.

Se la temperatura interna del dispositivo supera il normale range di funzionamento, il dispositivo protegge quindi i suoi componenti interni tentando di regolarne la temperatura“, specifica l’azienda americana. In questo caso, la ricarica dell’iPhone potrebbe rallentare o interrompersi, lo schermo potrebbe diventare nero, il flash del dispositivo potrebbe diventare inutilizzabile e le prestazioni potrebbero diminuire.

Pertanto, è importante proteggere il telefono dai luoghi più esposti al sole. Se si va in spiaggia si consiglia di privilegiare zone d’ombra o protezioni come un ombrellone o una borsa da trasporto per evitare che venga a diretto contatto con i raggi.

Se sei in viaggio, se usi il tuo dispositivo come guida, mettilo in modalità economica. Evita anche di ricaricarlo durante il viaggio e quando è esposto al sole.

In caso di forte caldo, e se ci si trova all’aperto, è consigliabile non utilizzare applicazioni che consumano troppa energia come giochi, video o anche social network.

Ricorda inoltre di chiudere le applicazioni che girano in background e disabilitare le reti wireless wi-fi e Bluetooth, se non ti servono.

Se vuoi caricare il tuo smartphone, fallo al chiuso, passa alla modalità aereo e usa il suo caricatore originale per evitare il surriscaldamento. Puoi anche rimuovere il suo guscio protettivo per migliorare la dissipazione del calore.

Computer e console, in particolare, sono dotati di ventilatori. Puoi spolverarli, proprio come le porte dei connettori di uno smartphone, per facilitarne il raffreddamento. Una bomboletta di aria compressa farà il lavoro, così come un asciugacapelli.

Evita anche di usarli in spazi ristretti. L’aria calda prodotta deve essere evacuata e generalmente fuoriesce sotto l’apparecchio. Si dissiperà meglio in una stanza ben ventilata. Si consiglia inoltre di valorizzarlo con un accessorio (come un libro o una grande rivista).

Si consiglia, infine, di non utilizzarli per troppo tempo ed a contatto con superfici termosensibili, come plastica o tessuto. Scegli superfici dure come metallo o alluminio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.