Arrestato l’hacker GeoHot

Curiosa disavventura per il celebre Georghe Hotz, uno degli hacker più famosi al mondo e padre insieme al Dev-Team del jailbreak di svariati meladevice. George è conosciuto su internet con svariati nickname (GeoHot, Milion75) e ha rilasciato diversi tool per permettere a tutti di sbloccare i propri Iphone o Ipad, conquistando una certa fama nell’ambiente che gli ha fruttato anche diverse proposte di lavoro da parte di grosse aziende informatiche.

asd

Un’attività di certo non vista di buon occhio da Apple, sempre molto gelosa dei suoi meladevice. Il giovane 22enne è stato arrestato ad Austin, Texas, con l’accusa di possesso di marijuana, mentre si stava recando a seguire il festival di musica e cinema SXSW dov’era previsto anche un suo intervento sul palco. Durante il viaggio, GeoHot si trovava a bordo di un’auto quando la polizia a un posto di blocco a Sierra Blanca, Texas, l’ha invitato a fermarsi. Gli agenti insospettiti dal comportamento dell’unità cinofila hanno iniziato un’attenta perquisizione che ha portato al rinvenimento nel vano portaoggetti di alcuni grammi di marijuana e cioccolata alla canapa. Nonostante una licenza medica per l’uso della marijuana in California lo sceriffo della contea l’ha multato per 800 dollari, in quanto il suo documento non è valido in Texas.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.