Arrestato hacker ad Olbia

Il CNAIPIC (Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche) ha arrestati ad Olbia un hacker che offriva degli accessi alla banca dati PRA alla cifra di 49€.


Dopo essersi fatto un pò di pubblicità in giro diffondeva sulla rete internet il software UrbanPra, il quale permetteva di fare visure illimitate alla banca dati del PRA su intestatari e targhe di autovetture.
La denuncia è partita dall’ ACI e la polizia postale si è subito attivata per la ricerca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.