Arrestati 15 italiani del gruppo Anonymous

Oggi la polizia italiana ha arrestati 15 pirati informatici appartenenti al gruppo Anonymous, tutti italiani tra cui 5 minorenni.

 

Tra loro un ragazzo di 26 anni residente in Svizzera, in rete chiamato Thre, che si preoccupava di organizzare tutti gli attacchi online, il più giovane invece, di 15 anni, era incaricato di controllare se i siti erano vulnerabili ad attacchi o meno.

Con le perquisizioni sono spiccati e sequestrati molti documenti e pc nei quali si trovano informazioni riguardo altri componenti del gruppo di hacker.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.