Alibaba, un milione di mascherine donate all’Italia

Alibaba un milione di mascherine donate a Italia

È nei momenti più duri che si vede chi è pronto a combattere, per il proprio bene e per quello degli altri, e chi invece codardamente pensa solo a scappare.

In questa terribile epidemia di coronavirus, per fortuna l’Italia può contare su numerosi aiuti e sostegni che stanno arrivando da ogni angolo del globo.

Chi può sta generosamente donando, sia in veste di privato che in veste istituzionale.

Forse ci saremmo aspettati più aiuto dall’Europa, di cui facciamo parte, ma nel frattempo la Cina sta facendo tanto per noi.

In queste ore anche il miliardario cinese Jack Ma, fondatore del colosso dell’e-commerce Alibaba, ha donato alla Croce Rossa Italiana un milione di mascherine e 100 mila tamponi.

L’iniziativa di solidarietà, si legge in un comunicato diramato dalla stessa CRI, è stata resa possibile anche grazie alla stretta collaborazione con il Dipartimento di Protezione Civile italiano e con il Ministero degli Affari Esteri,” la cui azione è stata fondamentale per consentire la consegna rapida delle forniture mediche donate”.

Il primo lotto è già arrivato e contiene mezzo milione di mascherine chirurgiche di vario tipo, subito consegnato al Centro Operativo Nazionale Emergenze della Croce Rossa Italiana, mentre come spiega sempre la CRI, l’altro lotto con le restanti 500.000 mascherine e 100.000 kit di rilevamento raggiungeranno l’Italia entro la fine della settimana in corso.

foto@Wikimedia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *