Vaccino contro il Covid è già un business miliardario

Vaccino contro il Covid gia un business miliardario

Ad oggi la certezza sembra una: fino a quando non avremo a disposizione un vaccino, sarà estremamente difficile poter ritornare alla “normalità”, alla vita che conoscevamo e conducevamo prima della pandemia.

Vaccino che secondo i più ottimisti potrebbe essere già pronto in autunno o al massimo ad inizio del prossimo anno, anche perché le ricerche sono attive in ogni angolo del mondo, e i soldi stanziati sono già tantissimi.

Senza contare che il vaccino e la sua diffusione rappresenteranno un business miliardario: secondo quanto riportato dal quotidiano Repubblica, sarebbero una decina le aziende favorite e Morgan Stanley valuterebbe, per la società che scoprirà il vaccino, entrate annuali tra i 10 e i 30 miliardi nell’immediato e tra i 2 e i 25 miliardi ogni 12 mesi nella Fase 2.

Sempre il quotidiano italiano riporta che le aziende che potrebbero spuntarla sarebbero, tra le altre: “la cinese Cansino Biologics, la patnership tra l’ateneo di Oxford e la britannica Astrazeneca (cui collabora l’italiana Advent-Irbm), la joint tra la tedesca Biontech e l’americana Pfizer, la start-up Moderna, Johnson & Johnson e l’asse tra la francese Sanofi e l’inglese Glaxo-Smithkline”.

Per quanto riguarda il prezzo di vendita del vaccino sul mercato, questo si potrebbe aggirare sui trenta dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *