Twitter rialzo in Borsa e Google ci fa un pensierino

twitter-vola-in-borsa-google-ci-pensa

Twitter con un balzo del 20% in Borsa finalmente esce dal pantano in cui da qualche tempo era finito.

Per Twitter ora i rumors su una possibile vendita del social cinguettante si sprecano. Per la CNBC: “Twitter ha ricevuto manifestazioni di interesse da parte di alcune compagnie tecnologiche”.

Ovviamente tra i possibili acquirenti non poteva non esserci Google. Il balzo di Twitter, sempre secondo le indiscrezioni che girano sui media, avrebbe accelerato il processo di vendita. Perciò, finite le valutazioni e le analisi, il passaggio della proprietà potrebbe esserci addirittura alla fine dell’anno.

Il salto a Wall Street non è proprio una sorpresa. Dopo l’ultimo CdA che aveva messo a punto alcune buone strategie per il rilancio del social network, e fra questa anche il taglio dei costi, la vendita o un eventuale delisting, in molti avevano previsto una risposta positiva della Borsa.

In ogni caso pare che oltre a Google e a Saleforce, non ci sono state altre società che operano nel settore a mostrare grande entusiasmo per l’asta che si è appena aperta.

Ma a cosa sono interessati davvero gli eventuali acquirenti. Non certo alla parte social media che pure ha la sua importanza: gli interessati ambiscono soprattutto alla capacità di generare dati a disposizione degli analisti.

Il valore attuale dell’uccellino blu è di 16 miliardi di dollari ma da Twitter fanno sapere che puntano a ottenere dalla vendita “almeno 30 miliardi di dollari”. Per gli analisti questa è una cifra esorbitante: per loro il massimo del valore non supera i 18 miliardi di dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.