Snapdragon 835, svelato il SoC di Qualcomm con Quick Charge 4

E’ stato finalmente presentato il nuovo processore Qualcomm: arriva finalmente Snapdragon 835 con Quick Charge 4.

La presentazione del nuovo SoC è stata fatta da Qualcomm allo Snapdragon Technology Summit che si è tenuto a New York.

Era da tanto che si parlava di questo straordinario processore e finalmente è stato svelato.

Lo Snapdragon 835, che andrà a sostituire i precedenti Snapdragon 820/821, è stato realizzato da Samsung con il processo produttivo FinFET a 10 nanometri. Stiamo parlando, in breve della nuova tecnologia di ricarica Quick Charge.

Il colosso sudcoreano ha realizzato anche i processori Snapdragon 820/821 ma con tecnologia a 14 nanometri.

La riduzione delle dimensioni dovrebbe consentire al SoC 835, maggiori prestazioni e consumi più ridotti.

Samsung, infatti, spiega che con la tecnologia a 10 nanometri si può ottenere un aumento fino al 27% della performance e fino al 40% dell’autonomia.

La novità di questo processore, però, è tutta racchiusa nel supporto per Quick Charge 4.

I tempi di ricarica con questo supporto dovrebbero ridursi del 20% rispetto a quelli registrati con Quick Charge 3.

Con cinque minuti di carica sono garantite cinque ore di autonomia e bastano meno di 15 minuti per avere una batteria carica al 50%.

Quick Charge 4, inoltre, è capace anche di rilevare il tipo e la qualità del cavo USB Type-C.  In questo modo offre la massima protezione durante il processo di carica attraverso la misurazione accurata di tensione, corrente e temperatura.

Con Quick Charge 4, in poche parole, il pericolo di un eventuale surriscaldamento, con conseguente esplosione della batteria è del tutto scongiurato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.