Samsung acquista Harman, il leader delle auto connesse

Samsung parte all’attacco ed entra di imperio nel settore automotive acquistando Harman, leader indiscusso del mercato “connected car”.

Samsung investe 8 miliardi di dollari nell’acquisizione di Harman International Industries: 112 dollari/azione.

Un investimento che permetterà al colosso coreano di entrare di diritto nel settore automotive.

I nuovi sistemi di infotainment dell’azienda americana fanno gola a Samsung che non vedeva l’ora di annunciare la sottoscrizione dell’accordo.

Il produttore sudcoreano è convinto che mettere insieme il suo know-how in diversi campi (semiconduttori, display, mobilità connessa, interfacce utente e distribuzione globale), con l’esperienza di Harman nella progettazione di tecnologie in-vehicle, è la strada giusta per competere anche in questo settore con Apple e Google.

Harman International Industries, lo ricordiamo, è leader mondiale nell’audio e nell’alta fedeltà, non a caso controlla marchi storici come Harman/Kardon, JBL, Mark Lenvinson, AKG, Lexicon e Infinity. Senza contare che nel settore dell’audio professionale ha un ruolo primario.

E’ della JBL, infatti, la stragrande maggioranza dei diffusori nei cinema di tutto il mondo e, per dirla tutta, anche i diffusori dei TV di LG sono marchiati Harman.

I sistemi audio Harman sono adottati da oltre 30 milioni di veicoli al mondo. Le case automobilistiche partner più note sono Audi, BMW, FCA, Mercedes, Toyota e Volkswagen.

L’operazione di acquisizione ora dovrà essere approvata dagli azionisti e delle varie authority, perciò verosimilmente si dovrebbe concludere verso la metà del 2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.