iPhone gli utenti segnalano vulnerabilità con Apple Music

iPhone gli utenti segnalano vulnerabilita con Apple Music

Molti utenti hanno segnalato una vulnerabilità tecnica nella applicazione Apple Music.

La vulnerabilità segnalata dagli utenti e dai siti specializzati

Diversi rapporti hanno affermato che esiste una vulnerabilità tecnica nell’applicazione Apple Music iOS che fa sì che si installi direttamente e automaticamente sul dock dello smartphone iPhone durante il download al posto della schermata principale del telefono.

L’applicazione sposta anche altre applicazioni che erano state precedentemente posizionate sulla docking station per sostituirle, cosa che le applicazioni non possono fare normalmente.

TechCrunch, portale specializzato, ha indicato che alcuni possessori di iPhone hanno scoperto la scorciatoia che fa sì che Apple Music si registri come il servizio musicale principale quando riceve una richiesta per riprodurre un servizio musicale tramite l’assistente personale intelligente Siri, anche se un altro servizio musicale come ad esempio Spotify è stato selezionato come servizio Basic sullo smartphone.

Non è ancora chiaro quanto sia diffusa questa vulnerabilità tra gli iPhone nel mondo, poiché i test condotti dagli esperti di TechCrunch hanno mostrato risultati contrastanti.

Secondo TechCrunch, il problema dell’installazione automatica dell’applicazione Apple Music sulla base di connessione dell’iPhone esiste in varie versioni del sistema operativo iOS 15, il che significa che non è correlato all’ultima versione di questo sistema. È presente anche in diversi modelli di telefoni iPhone.

Da parte sua, Apple ha dichiarato che sta studiando questi rapporti e al momento non ha dettagli sul problema.

Fonte della notizia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.