Facebook, il drone Aquila cede durante il volo di prova

Il drone Aquila a energia solare di Facebook durante il volo di prova ha avuto un cedimento strutturale proprio in fase di atterraggio.

Aquila è il drone con il quale Facebook vuole connettere il mondo. A Melo Park, infatti, hanno pensato di utilizzare un drone a energia solare per portare la connettività nei posti del nostro Pianeta dove la banda larga non riesce ad arrivare.

Pare però che proprio alla fine del primo volo di prova, nella fase di atterraggio, Aquila abbia avuto un cedimento strutturale.

E come se non bastasse, adesso il drone è stato messo sotto inchiesta dal National Transportation Safety Board che dovrebbe stilare un rapporto sull’incidente entro due mesi circa.

Nel frattempo Facebook ha dovuto fornire tutti i dettagli in suo possesso sul cedimento strutturale.

Va da sé che l’incidente, inevitabilmente, finirà per ritardare i piani del social di Zucherberg.

Su questo volo però qualche dubbio aleggia. Intanto era stato descritto come un grande successo, e poi sul blog ufficiale non è stato mai detto con chiarezza che qualcosa non ha funzionato.

Ovviamente, essendo un drone, non ci sono stati feriti e l’incidente non ha provocato danni a cose. Tuttavia “il velivolo è stato sostanzialmente danneggiato”, ergo: il drone non sarà più in grado di volare.

Di più Facebook non ha detto. Tra l’altro l’intervento della National Transportation Safety Board lascia supporre che l’incidente sia più grave di quanto Facebook voglia far sembrare.

E questo tentativo di minimizzare l’accaduto, qualche porta aperta al sospetto la lascia.

In ogni caso, per sapere davvero come sono andate le cose, non resta che attendere il rapporto della National Transportation Safety Board.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.