Brutte abitudini? Arriva Pavlok, il bracciale che ti rimprovera

Pavlok il bracciale che ti rimprovera

Una scossa elettrica da 340 volt che si attiva se si spende troppo, questa è l’idea del progetto Pavlock di Intelligent Environments (IE), un’azienda che ha inventato uno speciale bracciale in grado di dare la scossa se si supera il budget prestabilito, sfruttando il potenziale dell’Internet of Things.

Il bracciale è già realtà e si chiama Pavlock ed è proposto non soltanto come una soluzione estrema per i maniaci dello shopping, ma per chiunque desideri eliminare una brutta abitudine, come una dieta, il fumo, l’inattività, qualsiasi cosa. Nel caso dello shopping il funzionamento è semplice: basta configurare il bracciale associandolo al proprio conto corrente, con tanto di approvazione della banca ed impostare il limite della spesa stabilito, una volta raggiunto arriva dapprima una notifica da smartphone e, se quest’ultima viene ignorata, ecco che vi si aggiunge la scossa elettrica.

L’idea ha suscitato numerose polemiche in quanto considerano l”invenzione una sorta di tortura autoinflitta, per chi proprio non riesce a gestire il proprio denaro, ma il sito di Pavlock mette le mani avanti suggerendo di consultare un medico prima e durante l’uso del dispositivo.

L’azienda IE ha spiegato inoltre di aver sviluppato tale dispositivo in seguito ad una ricerca svolta dalla stessa società secondo la quale ben un terzo dei ragazzi britannici non riesce a gestire il proprio denaro perché trovano troppo complicato il sistema di informazioni proposto dalla loro banca, e che il 22% dichiara che se la banca offrisse strumenti migliori per la gestione del denaro riuscirebbe ad evitare l’insorgere di debiti. In più, l’utilizzo di carte di credito o dei sistemi di pagamento virtuali come Google Pay renderebbero più faticoso rendersi conto della spesa effettiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.