Bill Ford parla dell’auto senza guidatore, e non solo

Bill Ford auto senza guidatore

Bill Ford parla dell’auto senza guidatore, e non solo.

Dice il Presidente esecutivo della Ford: “La mobilità vive una fase di mutamento, dipende da dove siamo. La maggior parte delle persone si concentra oggi nelle città e crea giganteschi ingorghi. Questo problema ci impedisce di muoverci in libertà, potrebbe costituire una violazione dei diritti umani, abbiamo il dovere di risolverlo”.

E’ secondo questo ragionamento che anche Ford ha deciso di intraprendere la via delle auto senza conducente.

Prosegue il Presidente: “Siamo sull’orlo di una seconda rivoluzione della mobilità individuale. Mio nonno fece la prima, contribuì a modificare gli spostamenti. Ora ci troviamo di fronte a un cambiamento ancora più importante che coinvolge non solo il nostro modo di muoverci, ma ribalterà ogni forma di trasporto e tutto ciò deve avvenire in un lasso di tempo brevissimo”.

Alla fine Ford produrrà entro il 2021 una vettura di serie con motore elettrico e senza guidatore.

La vettura può vedere, anticipa, corregge, conosce le difficoltà, si adatta all’ambiente.

Insomma, possiede una vera e propria intelligenza artificiale in grado di supplire a quella dell’uomo. Almeno per la guida, ovviamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.