Apple celebra 15 anni di lotta all’AIDS

Apple celebra 15 anni di lotta AIDS

Sono ormai 15 anni che Apple sostiene RED, organizzazione che da sempre si batte contro l’AIDS.

Il marchio della mela ha quindi deciso di commemorare in questa giornata (Giornata mondiale contro l’AIDS), i quindici anni di una proficua collaborazione.

Ciò ha consentito di fornire servizi sanitari alle comunità più povere dell’Africa subsahariana. Per fare ciò, Apple offre nuovi prodotti progettati appositamente per l’evento.

L’azienda mette inoltre a disposizione dei propri clienti un programma di raccolta fondi rivolto alle persone più vulnerabili.

Una nuova gamma di dispositivi e accessori è ora disponibile negli Apple Store. Questi saranno disponibili per le festività natalizie e consentiranno al marchio di contribuire alla lotta contro l’HIV, l’AIDS e il COVID-19.

Questi includono iPhone 13, iPhone 13 mini e Apple Watch Series 7. Apple ha rilasciato versioni speciali con timbro ROSSO per questi diversi dispositivi. Questi si distinguono dai modelli classici per il colore rosso che sfoggiano.

Secondo Apple, parte del ricavato della commercializzazione di questa gamma di dispositivi sarà devoluto direttamente al Fondo globale per la lotta all’AIDS.

Ciò dovrebbe consentire ad Apple di riservare metà degli introiti derivanti dalla vendita dei prodotti RED alla lotta contro il COVID-19. L’idea è quella di mitigare l’impatto che la pandemia legata a questa malattia ha avuto sulla lotta all’AIDS.

D’altra parte, Apple si è impegnata a donare un dollaro al Global Fund per ogni acquisto effettuato dagli utenti di Apple Pay.

Questa iniziativa dovrebbe durare fino al 6 dicembre e si applica solo agli acquisti su apple.com o su un Apple Store. Le donazioni totali saranno utilizzate per combattere sia l’AIDS che il COVID-19.

Inoltre, va detto che il brand con la mela morsicata offre la possibilità agli utenti di Apple Watch di mostrare il proprio supporto a RED.

Fonte: 9TO5MAC Foto@Apple

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *