Sul web foto di animali da circo in pessime condizioni

Sul web foto di animali da circo in pessime condizioni

Sembra che non dureranno ancora a lungo i circhi con animali in Scozia. Dopo che già molto paesi europei si sono espressi contro la detenzione di animali nei serragli circensi, è il turno del paese oltremanica per esprimersi sulla questione. Non molto tempo fa al parlamento scozzese era giunta una mozione che chiedeva di vietare su l’interno territorio (diviso in 32 unità amministrative, un po’ come le nostre regioni) la possibilità per i circhi di far esibire animali. Un provvedimento appoggiato da una grossa parte della popolazione coordinato attraverso i social network. Varie associazioni animaliste infatti avevano iniziato a pubblicare foto di animali in condizioni disastrose, molto spesso rinchiusi in gabbie anguste e con razioni di cibo scarse e scadenti. In particolare avevano destato molto scalpore le foto che ritraevano la detenzione della vecchia elefantessa Anne, un esemplare di pachiderma indiano sottoposto a maltrattamenti da parte dei suoi padroni, i proprietari del Bobby Roberts Super Circus. Il serraglio sarebbe dovuto arrivare nel North Lanarkshire, ma le foto hanno destato una tale indignazione che l’amministrazione locale si è rifiutata di dare in affitto i terreni convenuti per l’allestimento dello spettacolo. Un segnale molto forte ben accolto dagli animalisti, che ora si preparano a festeggiare l’atteso addio al circo con gli animali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *