Huawei e Tiscali, insieme per una nuova rete LTE

Huawei e Tiscali hanno siglato un accordo per realizzare in Italia una nuova rete LTE.

Huawei e così Tiscali da operatore virtuale, passa a operatore reale con una sua nuova rete LTE nuova di zecca.

L’accordo riguarda la fornitura di banda larga su rete wireless. Tiscali si è fusa con l’operatore wireless Aria operatore wireless, per portare in Italia soluzioni di connettività a banda larga su rete senza fili.

Tiscali e Huawei hanno firmato un contratto di fornitura di apparati per la realizzazione in Italia della rete ultrabroadband di accesso LTE 4.5G Fixed Wireless con tecnologia TDD su frequenza 3.5GHz

Questa nuova rete consentirà agli utenti, residenziali, SOHO e Business, di usufruire di servizi ultra broadband fino a 100Mbps, scalabili in un prossimo futuro fino a 1 Gbps. Inoltre sarà in grado di supportare servizi multimediali di altissima qualità (per esempio streaming in alta definizione dei video in 4K).

Nel contratto quadro è prevista la realizzazione di investimenti per 40 milioni di euro. L’investimento LTE di Tiscali dovrebbe contribuire garantire la connettività a banda larga di circa 13 milioni di famiglie e imprese, in particolare nelle aree in Digital Divide del Paese.

L’obiettivo è di rispondere alla crescente domanda di mercato di banda ultra larga altamente performante.

La rete dovrebbe essere pronta a breve, infatti, il lancio del servizio è previsto per il quarto trimestre del 2016 con oltre 100 stazioni radio base su tutto il territorio nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.