Internet Social Network

Botnet, l’apocalisse dei social network

Le botnet saranno l’apocalisse dei social network.

Le botnet, ossia le reti costituite da dispositivi informatici interconnessi e infettati da malware controllate da un unico dispositivo detto botmaster, costituiscono un serio pericolo per i social network e non solo.

Questo è quanto afferma Mike Raggo, ricercatore della società di sicurezza ZeroFOX, che preannuncia già per il 2017 un “attacco massiccio” che prenderà di mira soprattutto le piattaforme social come Facebook, Twitter e LinkedIn.

Nelle scorse settimane la botnet Mirai ha infettato le connessioni Internet degli Stati Uniti e in Liberia le reti di telecomunicazioni, perciò quello di Raggo potrebbe non essere un facile allarmismo.

Per il ricercatore i malware che stanno per infettare i vari social provocheranno interruzioni e cattivo funzionamento dei servizi.

Le botnet sono in grado di mandare in tilt non solo i PC ma anche smartphone e tutti gli altri dispositivi mobili. E giacché sono a rischio tutti i device, quelli di casa, degli uffici, delle aziende.

Raggo consiglia di tenere d’occhio soprattutto LinkedIn, il social per i contatti professionali oggi di Microsoft.

ZeroFOX fa sapere anche che su questo social il numero degli account falsi è aumentato a dismisura. Bisogna, perciò, fare molta attenzione ai reclutatori falsi che hanno un’unica mira: frodare gli utenti.

About the author

Redazione Giga

Redazione Giga

La redazione di Gigabitpc si occupa della stesura dei contenuti per la rivista online.

Add Comment

Click here to post a comment