YouTube e Google News a pagamento? Le nuove regole UE

youtube-e-google-news-a-pagamento

La Commissione Europea ha in cantiere l’innovazione totale del diritto delle comunicazioni: previsto anche il pagamento dei servizi YouTube e Google News?

Uno degli obiettivi della Commissione UE è la formulazione di regole comuni, che possano rendere più agevole la competizione tra gli operatori del mercato digitale.

Ovviamente la UE punta il dito su Google e il suo dominio assoluto. Con le nuove regole dettate dalla Commissione a  tutela del copyrighrt, saranno chieste royalty per gli aggregatori online che anticipano i contenuti condivisi sui siti.

Una proposta questa che farà la gioia delle case editrici visto che in questo modo possono guadagnare anche attraverso Google News.

Secondo il Wall Street Journal questa impostazione sarà riportata pari pari su YouTube. In questo modo la Commissione Europea metterebbe in condizione le case discografiche di guadagnare molto di più dai video musicali ospitate sulla piattaforma.

In pratica la Commissione UE vede YouTube come un servizio di streaming a pagamento al pari di Spotify o Apple Music.

Fra i tanti obiettivi, per la UE è prioritaria la diffusione della banda larga, che dovrebbe essere garantita da tutti gli Stati membri.

L’obiettivo da raggiungere fissato dalla UE è 100 MB di velocità di navigazione nel 2025 per ogni nucleo familiare.

Questo limite dovrà essere portato a 1 Gigabyte negli edifici pubblici come gli ospedali. Ovviamente questo traguardo si potrà raggiungere sono grazie a un incremento della fibra ottica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *