Venticinque anni di Web, l’Internaut Day

Venticinque anni di Web Internaut Day

Venticinque anni di Web, l’Internaut Day.

Tutto ebbe inizio il 23 agosto 1991, quando, fuori dalla comunità dei creatori della rete, fu dato l’accesso anche a utilizzatori esterni.

Ed è proprio in questo giorno che è stato festeggiato l’Internaut Day, vale a dire la celebrazione del primo utente che ebbe la fortuna di navigare in rete.

Il creatore del sistema di navigazione è stato il britannico Berners Lee. L’idea dell’informatico era di collegare i computer di diversi centri di ricerca, una sorta di banca dati per l’accesso dai terminali remoti.

Con lui cominciò a collaborare un altro famoso informatico, il belga Robert Caillau.

In 25 anni si è passati, con una crescita a dir poco impressionante, da qualche utente alla cifra incredibile di 3,4 miliardi.

Solo nel 1995 a livello globale esistevano 25mila siti, ma nel 2014 i siti sono diventati più di un miliardo.

Berners Lee spiega: “Se la tecnologia fosse rimasta proprietaria e sotto il mio controllo totale, non sarebbe probabilmente decollata. La decisione di rendere il Web un sistema aperto era necessaria affinché diventasse universale. Non si può proporre un progetto di spazio globale e pretendere di mantenerne il controllo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *